La cassetta degli attrezzi

di Claudio Calia

Claudio Calia (Treviso, 1976) vive a Padova. Insieme a Emiliano Rabuiti ha curato le produzioni a fumetti di Radio Sherwood Comix against Global War, Vite Precarie, Fortezza Europa (Coniglio Editore, 2006), Resistenze - Cronache di ribellione quotidiana (BeccoGiallo, 2007), ZeroTolleranza (BeccoGiallo, 2008), Sherwood Comix - Immagini che producono azioni (Nicola Pesce Editore, 2009) e con la collaborazione anche del collettivo bolognese Burp! Global Warming (Nda Press, 2010). Ha realizzato Porto Marghera - La legge non è uguale per tutti (BeccoGiallo, 2007) e È primavera - Intervista a Antonio Negri (BeccoGiallo, 2008), in Canada e negli Stati Uniti tradotto in Antonio Negri Illustrated - Interview in Venice (Red Quill Books, 2011). Per Black Velvet Editrice, insieme a Luana Vergari, ha realizzato Caro Babbo Natale... (Dicembre 2008), edito in Spagna col titolo North Pole Alaska 99705 (Gallo Nero Ediciones, 2010).
Le sue sporadiche irruzioni nel mondo della narrativa splatterpunk sono state ospitate nelle antologie Un trapano nel cervello (Musa, 1996), Passi nel delirio (Addictions, 2000) e La Sete - 15 vampiri italiani (Coniglio Editore, 2009).
Lavora nel settore dell’IT, facendosi a volte coinvolgere in progetti incoscienti: ha realizzato il cd-rom multimediale Polipoesia a cura di Lello Voce, la raccolta digitale Baldus, antologia completa 1990 - 96 a cura di Lello Voce e Massimo Rizzante e il sito AbsolutePoetry, diventato AbsoluteVille nella sua incarnazione 2.0.

 
Home page > I blog d’autore > La cassetta degli attrezzi
Articolo postato venerdì 2 dicembre 2011
Autore di fumetti @ Poeta: Per me il testo va bene. Cos’è una "macchina celibe"!? Scansiono... besos, c. Poeta @ autore di fumetti: Macchina celibe è la definizione che Marcel Duchamp ha dato ad un particolare di una delle più enigmatiche fra le sue opere, il celebre Grande vetro intitolato La sposa messa a nudo dai suoi scapoli, anche. Si tratta di un curioso complesso di meccanismi di cui non riusciamo chiaramente a vedere il funzionamento e l’utilità, salvo il fatto che esso sembra far (...)
1 commenti
Articolo postato sabato 19 novembre 2011
Eccoci qua, dopo circa un anno di latitanza riapprodo alla mia "cassetta degli attrezzi" con un acronimo nel titolo del post che no, non è per annunciare l’esordio di un nuovo partito politico. E a pensar male, Lello Voce l’avrà pure immaginato che andava a finire così, comunque se frequentate questo sito non dovrebbe sfuggirvi a cosa si riferisce, e dunque conoscere implicitamente il titolo di un tal libro con cd allegato che vede collaborare il suddetto Lello, il sottoscritto autore di fumetti (...)
1 commenti

Cercando un nesso tra fumetto e poesia #5

Articolo postato sabato 16 ottobre 2010
Per la prima volta nell’edizione 2010 di Absolute [YOUNG] Poetry Festival, e dei suoi workshops Absolute Stage, si è aperto uno spazio dedicato al fumetto, con la partecipazione di undici studenti prevalentemente provenienti dalle scuole superiori di Monfalcone, con cui ho passato tre giorni a parlare di fumetti, nel dettaglio all’espressione dei suoni, del tempo e dello spazio nel fumetto, con il fine di fare realizzare delle trasposizioni in tavole di una poesia di Horacio Ferrer, ospite del (...)
2 commenti

Cercando un nesso tra fumetto e poesia #4

Articolo postato venerdì 17 settembre 2010
...che poi son quelle cose che un fumetto deve raccontare nell’impossibilità di produrre suoni, rappresentare misure oltre lo spazio del formato in cui è rinchiuso, condannato all’eterno presente delle vignette tutte là, sparpagliate nella pagina, contemporaneamente nude all’occhio del lettore. E ci è necessario, in questo tentativo di trovare i punti comuni tra fumetto e poesia, capire bene cosa renda un fumetto tale e quali sono le peculiarità di questo linguaggio che usa sì le parole, ma con (...)
0 commenti

Fumetto oltre il disegno

Articolo postato martedì 24 agosto 2010
Post transitorio questo, per rilanciare dal prossimo appuntamento il nostro viaggio nel rapporto tra fumetto e poesia, andando ad affrontare questioni più tecniche quali il tempo e lo spazio e la loro differente resa tra testo e fumetto, anche in vista del prossimo Absolute Young Poetry Festival in cui avrò modo di approfondire di persona queste tematiche. Intanto, un aggiornamento dopo la breve pausa estiva di questo blog. In seguito ad un fugace accenno sul post precedente de La cassetta (...)
3 commenti
Articoli precedenti:
1 | 2