Absolute Poetry 2.0
Collective Multimedia e-Zine

Coordinamento: Luigi Nacci & Lello Voce

Redatta da:

Luca Baldoni, Valerio Cuccaroni, Vincenzo Frungillo, Enzo Mansueto, Francesca Matteoni, Renata Morresi, Gianmaria Nerli, Fabio Orecchini, Alessandro Raveggi, Lidia Riviello, Federico Scaramuccia, Marco Simonelli, Sparajurij, Francesco Terzago, Italo Testa, Maria Valente.

pubblicato martedì 19 novembre 2013
Blare Out presenta: Andata e Ritorno Festival Invernale di Musica digitale e Poesia orale Galleria A plus A Centro Espositivo Sloveno (...)
pubblicato domenica 14 luglio 2013
Siamo a maggio. È primavera, la stagione del risveglio. Un perfetto scrittore progressista del XXI secolo lancia le sue sfide. La prima è che la (...)
pubblicato domenica 14 luglio 2013
Io Boris l’ho conosciuto di sfuggita, giusto il tempo di un caffè, ad una Lucca Comics & Games di qualche anno fa. Non che non lo conoscessi (...)
 
Home page > e-Zine > Adulatori, cicisbei

Adulatori, cicisbei

O dei danni della vita a Corte. di Tito Touchy

Articolo postato venerdì 15 giugno 2007
da Erminia Passannanti

La nuova sub-categoria letteraria del Terzo Millennio è il ruffiano: leggi altrimenti “l’adulatore”, che scrive giudizi per ingraziarsi il poeta, l’audience, l’editore, e guadagnarci qualche bruscolo di suo. Costui non appartiene all’accademia, ed è persona cresciuta all’ombra delle opere altrui, scopiazzandone lo stile e i contenuti. In altre parole una creatura del sottobosco letterario.

Questo attuale sub-critico ha ruolo antico, e antico è anche il suo nome: lo si denominava “cicisbeo”. Ruffiano, compariello, mezzano, cavalier servente. Ovvero, sfruttatore, parassita, incensatore, leccapiedi.

Cosa ci si guadagna, come poeti, a commissionarsi una critica presso costui?

Tutto e niente.

Tutto: ‘ché si ha, nella di lui o nella di lei persona, un damerino da cui ricevere pubblica corte.

Niente: ‘ché a farsi da di lui o da di lei incensare, negli ambienti che contano, ci si perde la faccia.

Cosa ci guadagna il cicisbeo?

Tutto e niente.

Tutto: ‘ché egli/ella acquisisce, tramite il suo soggetto, qualche grado di fama.

Niente: ‘ché quella fama è del tutto precaria, immeritata, passeggera, priva di stima.

E il poeta, che ha da essere, ieri oggi e sempre?

Il poeta ha da essere un vero dissidente.

Solo l’autentico ribelle ci guadagna, alla lunga distanza. Il rivoltoso, l’empio miscredente resiste alle lusinghe del presente e lascia ai posteri l’ardua sentenza.

Poeta: “Ma come faccio a fare il poeta insorto,… se non mi danno - come si deve - addosso!?!

Semplice:

1. Diffida della Corte;

2. Abbi maggior fiducia di coloro che ti vanno contro.

Risvolti polemici

Obiettore: "Tito Touchy, sei terribile!"

Tito Touchy: "Grazie, lo so!"

15 commenti a questo articolo

Adulatori, cicisbei
2007-06-15 15:06:45|di fanaticapoeticaanchequelladiAristotelemanonsolo

Forse il nome cominciava per S...ma niente, non ricordo...in compenso ho scelto il nick!


Adulatori, cicisbei
2007-06-15 14:50:53|di nonsapreichenickutilizzaremacomunque..

"Il poeta ha da essere un vero dissidente.

Solo l’autentico ribelle ci guadagna, alla lunga distanza. Il rivoltoso, l’empio miscredente resiste alle lusinghe del presente e lascia ai posteri l’ardua sentenza."

Mi ricorda un autore studiato qualche anno fa per l’esame II di letteratura greca che fece una fine orribile e passò alla storia più per questo che per la sua opera,visto che aveva il potente sovrano di turno contro...e quindi damnatio memoriae....e che cavolo:non ricordo più il nome, e il testo di letteratura l’ho pure prestato e ancora non me l’hanno restituito...Comunque a parte la fine violenta dell’autore in questione io ho sempre trovato la Dickinson la ribelle per antonomasia e quindi anche la poetessa per antonomasia...per me,naturalmente!!!

Insomma, abbasso i "Vezzoso Vezzio" -direbbe Catullo-di ogni tempo e luogo!
Bell’articolo!


Adulatori, cicisbei
2007-06-15 12:35:12|di Herr Woland

Grande questo articolo...:D
Saluti a tutti, cicisbei e non.
FMT (il miscredente :)


http://poetanuovo.leonardo.it

Adulatori, cicisbei
2007-06-15 10:37:48|di erminia

Cia Martino: prego.

Ho il privilegio di essere, qui, ad Absolute, l’immediata referente di Tito Touchy, reporter opinionista letterario corrispondente estero di Absolute da New York, che mi fax-a direttamente a casa queste sue news.

Enjoy.


Adulatori, cicisbei
2007-06-15 08:44:00|di Martino

Grazie Erminia. Involontariamente molto tempestiva.


Commenti precedenti:
< 1 | 2

Commenta questo articolo


moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Un messaggio, un commento?
  • (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

Chi sei? (opzionale)