Absolute Poetry 2.0
Collective Multimedia e-Zine

Coordinamento: Luigi Nacci & Lello Voce

Redatta da:

Luca Baldoni, Valerio Cuccaroni, Vincenzo Frungillo, Enzo Mansueto, Francesca Matteoni, Renata Morresi, Gianmaria Nerli, Fabio Orecchini, Alessandro Raveggi, Lidia Riviello, Federico Scaramuccia, Marco Simonelli, Sparajurij, Francesco Terzago, Italo Testa, Maria Valente.

pubblicato martedì 19 novembre 2013
Blare Out presenta: Andata e Ritorno Festival Invernale di Musica digitale e Poesia orale Galleria A plus A Centro Espositivo Sloveno (...)
pubblicato domenica 14 luglio 2013
Siamo a maggio. È primavera, la stagione del risveglio. Un perfetto scrittore progressista del XXI secolo lancia le sue sfide. La prima è che la (...)
pubblicato domenica 14 luglio 2013
Io Boris l’ho conosciuto di sfuggita, giusto il tempo di un caffè, ad una Lucca Comics & Games di qualche anno fa. Non che non lo conoscessi (...)
 
Home page > e-Zine > Festival di Poesia Civile di Vercelli: Non solo banchi (la scuola e la (...)

Festival di Poesia Civile di Vercelli: Non solo banchi (la scuola e la poesia civile)

POETRY SLAM: Vercelli, 25 novembre

Articolo postato mercoledì 25 novembre 2009
da Luigi Nacci

Il Festival di Poesia Civile di Vercelli presenta

Non solo banchi (la scuola e la poesia civile)
poetry slam

Liceo Scientifico Avogadro (Corso Palestro, 29)
Ore 11.00

con:
Chiara Daino
Sara Davidovics
Katiuscia Magliarisi
Massimiliano Martines
Silvia Monti
Luigi Nacci
Simone Savogin
Christian Sinicco
Sparajurji Lab


Emcee: Dome Bulfaro

in collaborazione con:
Poesiapresente

3 commenti a questo articolo

Festival di Poesia Civile di Vercelli: Non solo banchi (la scuola e la poesia civile)
2009-11-30 09:58:40|di abracadabra

vincitore morale il raspo.


Festival di Poesia Civile di Vercelli: Non solo banchi (la scuola e la poesia civile)
2009-11-28 20:24:59|di manuel cohen

noto con rammarico che a questo festival sono ,per ragioni che ignoro, sfuggiti due autori come Fabio Franzin e Nadia Agustoni, che nell’anno in corso sono usciti con due titoli che con la poesia civile, e tutti i suoi risvolti sociali, gli addentellati sulla realtà lavorativa, di sfruttamento, precariato, razzismo a vario grado, hanno molto a che fare. Che dire poi di questo ritorno della poesia operaia? un fatto notevole, anche in rapporto e in ragione della criri in atto. Ignorare tutto ciò mi sembra francamente troppo


Festival di Poesia Civile di Vercelli

Festival di Poesia Civile di Vercelli: Non solo banchi (la scuola e la poesia civile)
2009-11-28 11:23:41|

1. Savogin

2. Nacci

3. Sparajurij


Commenta questo articolo


moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Un messaggio, un commento?
  • (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

Chi sei? (opzionale)