pubblicato lunedì 9 aprile 2007
ABSOLUTE POETRY – Cantieri Internazionali di Poesia (Monfalcone, 21 / 24 marzo 2007) Direzione Artistica : LELLO VOCE 21 marzo La cronaca (...)
pubblicato lunedì 9 aprile 2007
Sono già on line sul sito RVNET alcune delle interviste realizzate dall’emittente WEB durante il Festival. Le trovate (...)
pubblicato sabato 24 marzo 2007
ENZO JANNACCI (Italia) The Best Stefano Bagnoli, Roberto Gualdi, Flaviano Cuffari batteria e percussioni Marco Ricci basso e contrabbasso (...)
 
Home page > Absolute Poetry Festival > Absolute Poetry 2007 > I poeti e gli artisti del Festival - Giacomo Verde

I poeti e gli artisti del Festival - Giacomo Verde

Vidoescenografie live -21/24 marzo - Teatro Comunale - 20,45

Articolo postato domenica 25 febbraio 2007
da Lello Voce

GIACOMO VERDE
(Italia)

VIDEOFONDALI LIVE

Tornano le palpitanti creature visive di Giacomo Verde, che hanno stregato il pubblico di Absolute Poetry 2005. Incanti rimasti dentro e richiesti, ricercati, rivoluti e quindi riproposti. Ciò che nasce, dall’abilità e dalla perizia di questo incredibile artista visionario, avvolge e potenzia le parole dei poeti in scena, senza farne metafora o accompagnamento, ma percorso parallelo intriso di emozionanti evocazioni estetiche. Un modo geniale e poetico per coniugare ingegno e poesia.

Biografia

Giacomo Verde, nato in provincia di Napoli nel 1956, si definisce teknoartista.
Si occupa di teatro e arti visive dagli anni Settanta. Dagli anni Ottanta realizza oper’azioni collegate all’utilizzo creativo di tecnologia “povera”: videoarte, tecno-performances, spettacoli teatrali, installazioni, laboratori didattici.
È l’inventore del “tele-racconto” - performance teatrale che coniuga narrazione, micro-teatro e macro ripresa in diretta - tecnica utilizzata anche per video-fondali-live in concerti, recital di poesia e spettacoli teatrali.
È tra i primi italiani a realizzare opere di arte interattiva e net-art. Riflettere sperimentando ludicamente sulle mutazioni tecno-antropo-logiche in atto e creare connessioni tra i diversi generi artistici è la sua costante.

“Oggi ogni video camera può amplificare, moltiplicare e rielaborare in tempo reale le immagini. Inoltre se viene usata la ripresa in macro riprodotta su grande schermo gli effetti di amplificazione e distorsione permettono di creare visioni tanto inedite quanto cariche di suggestioni estetiche.

Visioni che rimandano ad archetipi visivi, a immaginari intimi, arcaici ed elettronici, onirici e poetici”

www.verdegiac.org

Portfolio

1 commenti a questo articolo

I poeti e gli artisti del Festival - Giacomo Verde
2007-04-13 09:42:12|di malpelo

grande sorpresa!!mai visto qualcosa del genere .veramente bello cosa si può fare manualmente ,è stato bello grazie
gianni di radio onda d’urto brescia


Commenta questo articolo


moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Un messaggio, un commento?
  • (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

Chi sei? (opzionale)