Absolute Poetry 2.0
Collective Multimedia e-Zine

Coordinamento: Luigi Nacci & Lello Voce

Redatta da:

Luca Baldoni, Valerio Cuccaroni, Vincenzo Frungillo, Enzo Mansueto, Francesca Matteoni, Renata Morresi, Gianmaria Nerli, Fabio Orecchini, Alessandro Raveggi, Lidia Riviello, Federico Scaramuccia, Marco Simonelli, Sparajurij, Francesco Terzago, Italo Testa, Maria Valente.

pubblicato martedì 19 novembre 2013
Blare Out presenta: Andata e Ritorno Festival Invernale di Musica digitale e Poesia orale Galleria A plus A Centro Espositivo Sloveno (...)
pubblicato domenica 14 luglio 2013
Siamo a maggio. È primavera, la stagione del risveglio. Un perfetto scrittore progressista del XXI secolo lancia le sue sfide. La prima è che la (...)
pubblicato domenica 14 luglio 2013
Io Boris l’ho conosciuto di sfuggita, giusto il tempo di un caffè, ad una Lucca Comics & Games di qualche anno fa. Non che non lo conoscessi (...)
 
Home page > e-Zine > POESIAPRESENTE2010

POESIAPRESENTE2010

3 appuntamenti: Lissone 8 aprile, Cornate 9, Mezzago 11

Articolo postato martedì 6 aprile 2010
da Maria Valente

POESIAPRESENTE2010

Quarta stagione di poesia contemporanea

- Appuntamenti a ingresso libero-

LISSONE, Biblioteca Civica, P.zza IV Novembre 2 giovedì 8 aprile ore 18.00
PAROLA DI POETA: AMELIA ROSSELLI relatore Antonio Loreto con le letture e il contraddittorio di Tiziana Cera Rosco

Di Amelia Rosselli è passata, per varie ragioni, l’immagine del poeta folle e profetico, del “matto letterario” direbbe Queneau. Ma dietro il delirio della sua scrittura si scoprono calcolatissimi dispositivi logici, dietro la schizofrenia e il labirinto della memoria si intravede un soggetto che per sapienti manipolazioni della lingua supera e rende futuri i traumi della propria storia.

Antonio Loreto vive e lavora tra Monza e Milano. Laureato in Letterature Comparate, si occupa di letteratura del Novecento, e ha pubblicato saggi intorno all’opera di Amelia Rosselli (in La furia dei venti contrari. Variazioni Amelia Rosselli, a cura di Andrea Cortellessa, Le Lettere, Firenze 2007), Nanni Balestrini, Luciano Bianciardi, Paolo Valera, oltre che a problemi di critica e teoria dell’avanguardia. Collabora attualmente con la rivista “il verri”. Scrive e interpreta opere videopoetiche e sulla carta non è un poeta.

http://www.poesiapresente.it/didatt...


CORNATE d’ADDA, Biblioteca Civica, Villa Sandroni Via Manzoni, 2 - Frazione COLNAGO

Venerdì 9 aprile ore 21.00

Presentazione del libro
“MAPPA GIOVANE. Voci poetiche di Monza e Brianza”
con reading dei poeti IVAN FEDELI, MARCO BIN
e la performance “piuttosto pop” di SILVIA MONTI (testi, voce) e LORENZO MONTI (basso, rumori)
Ogni luogo dovrebbe conoscere non solo il capitale poetico di cui dispone ma anche il suo dirompente potenziale. La crescita culturale di una comunità dipende dalla sua capacità di coltivare e non dissipare il proprio patrimonio, tanto più se è la poesia il bene da preservare. Questo libro individua un primo profilo poetico della nuova provincia di Monza e Brianza. Disegna la mappa giovane.
http://www.poesiapresente.it/news/9...


POESIA TEXTURA FESTIVAL in collaborazione con POESIAPRESENTE
MEZZAGO, BLOOM via Curiel 39
Domenica 11 aprile ore 17.30 e 21.00
“VIDEOPOESIA”
Giacomo Verde (ROMA)
Stefano Massari (BO)
Rassegna pomeridiana di videopoesia a cura di Dome Bulfaro
Una giornata dedicata allo stato della videopoesia in Italia e all’estero.
Ore 17.30-19.15 videopoesia nazionale ed internazionale proveniente dalle realtà più importanti che promuovono in Italia la videopoesia tra cui [A]live poetry, DoctorClip / Roma Poesia Film Festival, Harta performing (Nicola Frangione), Land, TreviglioPoesia.
Ore 19.30 aperitivo poetico
Ore 21.00 Giacomo Verde: “Doppio Ragionare Lento (due visioni una parola)” Doppia “visione” del “Lai del ragionare lento” di Lello Voce. La prima con video realizzato in tempo reale dallo stesso Verde, la seconda con video registrato su disegni di Robert Rebotti. (Testo Lello Voce, Musica Frank Nemola).
Stefano Massari: “Macchine del Diluvio” (colore, sonoro, Produzione Teatro delle Ariette 2007). Un video di 35 min. suddivisi in 7 parti, corrispondenti a 7 giorni, in cui orrore e bellezza, si smangiano a vicenda. Le sue dettate sconnessioni narrative e di senso ci avvertono di quanto è l’abitudine all’orrore ad innescare le “Macchine del Diluvio”. A chiudere selezione di videopoesia dall’India.
http://www.poesiapresente.it/stagio...

INFO: www.poesiapresente.it – info@poesiapresente.it

Commenta questo articolo


moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Un messaggio, un commento?
  • (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

Chi sei? (opzionale)