Absolute Poetry 2.0
Collective Multimedia e-Zine

Coordinamento: Luigi Nacci & Lello Voce

Redatta da:

Luca Baldoni, Valerio Cuccaroni, Vincenzo Frungillo, Enzo Mansueto, Francesca Matteoni, Renata Morresi, Gianmaria Nerli, Fabio Orecchini, Alessandro Raveggi, Lidia Riviello, Federico Scaramuccia, Marco Simonelli, Sparajurij, Francesco Terzago, Italo Testa, Maria Valente.

pubblicato martedì 19 novembre 2013
Blare Out presenta: Andata e Ritorno Festival Invernale di Musica digitale e Poesia orale Galleria A plus A Centro Espositivo Sloveno (...)
pubblicato domenica 14 luglio 2013
Siamo a maggio. È primavera, la stagione del risveglio. Un perfetto scrittore progressista del XXI secolo lancia le sue sfide. La prima è che la (...)
pubblicato domenica 14 luglio 2013
Io Boris l’ho conosciuto di sfuggita, giusto il tempo di un caffè, ad una Lucca Comics & Games di qualche anno fa. Non che non lo conoscessi (...)
 
Home page > e-Zine > Third International Trieste Poetry Slam

Third International Trieste Poetry Slam

(Trieste, January 11th-12th, Tetris Palace)

Articolo postato mercoledì 9 gennaio 2008
da Luigi Nacci

January 11th

9 p.m.

TETRIS PALACE CLUB (3 Rotonda St. - near to Knulp)

TRIAL SLAM
(to be admitted to the International Trieste Poetry Slam)

EmCee: Matteo Danieli

Participants:

Claudio Bedocchi
Valerio Cuccaroni
Marianna Culosi
Roberta Bedogni
Adriano Doronzo
Silvia Molesini
Carlo Molinaro
Natalia Paci
Adriano Padua
Alessandro Salvi
Sergio Sdraule
Clara Vajthò
Stefano Sturloni
Pierluigi Tedeschi
Edvino Ugolini

***

January 12th

9 p.m.

TETRIS PALACE CLUB

INTERNATIONAL TRIESTE POETRY SLAM

EmCee: Matteo Danieli

Participants:

Michele Alessio
Maurizio Benedetti
Andrej Hočevar (Slovenia)
Luigi Nacci
Thomas Nispola (France)
Davide Pettarini
Matjaž Pikalo (Slovenia)
Furio Pillan
Roberta Razzi (Croatia)
Giacomo Sandron
Christian Sinicco
+ the first 4 poets of the TRIAL SLAM

Cash Prize: 200 €


***

The First Trieste Poetry Slam’s report: here (winner: Maria Valente).

The Second Trieste Poetry Slam’s report: here (winner: Matteo Danieli).


***


organization: GLI AMMUTINATI / TETRIS PALACE CLUB


37 commenti a questo articolo

Third International Trieste Poetry Slam
2008-01-16 09:47:42|di luigi



ps: se avessi voluto, christian, avrei potuto portare un testo che meglio si presta all’interpretazione teatrale, e più ammiccante (hai citato il nano, e ce ne sono diversi altri), ma non l’ho fatto e non voglio: non me ne frega niente di vincere, mi interessa prima di tutto captare le reazioni della gente (allo slam di parma del 2006 ho eseguito una stanza del poema disumano, balbettando: al pubblico fece letteralmente schifo, piacque invece, se non ricordo male, a frasca, a lello, ad altri poeti presenti) per cui nell’ultimo anno eseguo le mie SSlitanie perché a quelle sto lavorando e il feed-back in corso d’opera è utilissimo. ogni volta l’esecuzione è leggermente (consapevolmente) diversa, e ogni volta il feed-back cambia, è incredibile quanto sia esteso lo spettro della performance..

ciò detto, non escludo che, infervorato dall’impeto agonistico, non tiri fuori in futuro classici carri armati puntuti del vecchio repertorio, e se ciò accadesse, chri, augurati di non essere nel mio stesso slam :-)

sulla giuria tecnica: giacomo, hai ragione, va contro alla natura pop(ular) dello slam, ma dipende dal peso che ha; potremmo immaginare una giuria tecnica che pesa solo il 30% sul voto finale? non so... potremmo immaginare duemila varianti!

(intanto il patto, tacitamente, possiamo farlo, tra chi ci sta)

pps: ah, christian, se credi di aver letto quasi perfettamente stai fresco... non è pensandola così che migliorerai!


Third International Trieste Poetry Slam
2008-01-16 09:16:40|di luigi

christian è proprio qui il fatto: PERFORMARE NON E’ FARE TEATRO!


Third International Trieste Poetry Slam
2008-01-16 02:24:12|di giacomo

ola Christian, come va la notte ?

il fatto è questo: lo slam dell’altra sera, lo slam fisico, inteso come momento di competizione, è archiviato e va benissimo così com’è andato.

a me premeva provare a fare un altro tipo di analisi: viste le accuse di cabaret cui il Poetry Slam è soggetto (che poi il cabaret dio l’abbia in gloria), cercare di individuare quali possono essere gli episodi che hanno modo di indurre tali giudizi
(che poi è vero che è anche questione di cultura generalista...magari in Francia e Stati Uniti chi partecipa agli slam è accusato di fare hip hop e non poesia..non lo so).
ho fatto un esempio del sabato scorso solo perchè è il più vicino nel tempo e più fresco ancora nella memoria, ma in mente me ne sono venuti altri, di slam trascorsi, e immagino che anche voi ne abbiate.

ora, l’inserimento di una giuria cosiddetta "tecnica" non mi convince a pieno, mi sembra un pò una forzatura contro quelli che vogliono essere gli intenti del Poetry Slam. Sarebbe piuttosto da fare in modo che poeti, casalinghe, cantautori, metalmeccanici, critici, studenti, registi, disoccupati, attori, impiegati, vengano a seguire gli slam in quanto autentici momenti di divulgazione di una possibilità di fare poesia secondo me necessaria e, in quanto spettatori, vengano estratti a sorte per far parte della giuria (anche questo è il bello dello slam, no ?! o è il brutto ?!).

a questo punto mi sento daccordo con la proposta di un patto tra slammers, di una sorta di "codice etico" implicito per cui chi decide di partecipare regolarmente ai Poetry Slam si impegna magari a non leggere gli stessi testi per più di due slam consecutivi o vicini geograficamente, oppure a fare delle introduzioni in cui ci si limiti a presentarsi o a dire due parole sulle poesie che si andranno a leggere, oppure...


Third International Trieste Poetry Slam
2008-01-16 00:35:27|di Christian Sinicco

Luigi, mi preme far presente che in giuria c’era un regista (Maurel) e un’attrice (Falcone)... Han dato voti in ogni caso bassi (per quanto mi riguarda, penso 7 la Falcone e 6 Maurel,... più alti in ogni caso dei vostri). Poi c’è finita la Afri che ci conosce tutti. Poi c’era la Betta, che è la ragazza di Mastronuzzi, il mio musicista, nonché quella scapigliata di Michela... Da quel che ho capito alla Betta non piace quel tuo testo: Mastronuzzi t’ha sentito in performance l’anno scorso, e mi pare che lo canticchiava a casa, e hai quasi rovinato una famiglia: lo dico seriamente:-) La Michela ha dato un voto alto anche a te... In ogni caso la giuria della prima manche ha dato voti alti all’interpretazione (secondo me) più teatrale, e meno sonora.
Cioè cercava quello, e non credo che due parole dette prima siano servite per ingraziarsi la giuria (quella giuria, non credo proprio). Faccio presente che mentre ero fuori l’ho fischiata proprio dopo i voti bassi a te e a Sandron, aspettando di salire sul palco.
No, credo che la giuria sia stata attratta più da un particolare tipo di interpretazione, e non so se quello che hai appena esplicitato, dico una giuria tecnica, sia tanto dissimile per il risultato. Probabilmente con due persone diciamo più "esperte" della Betta e di Michela in giuria, ci sarebbe stata una flessione ancora più marcata nel punteggio in generale, e forse anche nella forbice, ma la mia prima manche è stata quasi perfetta (credo perché quel testo lo stiamo davvero preparando coi babygelido, e quindi lo conosco molto bene e ho diverse opzioni per lavorarlo). Quindi con una giuria tecnica vicino a quella popolare il risultato potrebbe essere lo stesso, vista la particolarità di questa estrazione a Trieste.


Third International Trieste Poetry Slam
2008-01-15 23:08:10|di pierr

ciao cari amici ammutinati e slammati
al tetris!!!
un grazie di cuore dai poeti reggiani
per le belle due serate a tasso alcolico elevato
e notte brava sotto la pioggia
il dialetto che figata!!!
che mossa vincente!!!
la prossima volta anch’io
certerrimo€


Third International Trieste Poetry Slam
2008-01-15 21:37:08|di luigi

santiago, lo sai che ce le diamo di santa ragione ma alla fine beviamo sempre dallo stesso calice, infischiandocene delle rispettive malattie :-)

christian ha vinto uno slam finalmente, onore al merito! ovviamente la prossima volta, fuori dalle mura targestine, non entrerà nemmeno in finale, eh eh

passiamo invece alla faccenda seria: ho detto più volte che mi lasciano perplesso le prestazioni (simil)cabarettistiche - penso sia più facile vincere facendo zelig (nonostante a volte si tratti di testi ironici o umoristici intelligentemente) vista l’assuefazione televisiva del pubblico nostrano. con ciò non voglio dire che si debbano organizzare slam seriosi, o intellettualistici, però mi piacerebbe vedere più rischio da parte dei poeti che partecipano. rischio significa anche presentare testi complessi, performance originali e precise che non cerchino di accattivarsi spudoratamente il pubblico e la giuria (ecco, l’unico rimprovero che muovo a christian è proprio quello che hai rilevato tu: a che serviva quel prologo in dialetto? secondo me era una captatio, niente più).

inoltre mi piacerebbe introdurre una seconda giuria "tecnica" (che so: un poeta, un cantautore, un critico, un artista, un attore, un regista; con la clausola che i suddetti non conoscano personalmente gli slammers in gara) che bilanci quella - diciamo così - "popolare".

oltre alla proposta che faccio da secoli: un patto tra slammers che vieti di riproporre un testo che ha già vinto in altri slam, in modo da incentivare il fattore “oh, rimettiamoci in gioco”…


Third International Trieste Poetry Slam
2008-01-15 17:59:29|di Annaruzz’errima

Grazie daaaarling, ma le tue poesie eran troppo meritevolerrime! :)
Anzi, mandami pur una mailuzza con qualche tuo riferimento: io in internet mi ci perdo e non so bene dove andare a parare per leggerti e sollazzarmi tra le tue parole, così di conforto per noi tutti in questa lacrimevole valle.
Eggrazie per le visite, in the frattemp v’abbraccio tutti-tutti.


http://poetry.cafebabel.com/it

Third International Trieste Poetry Slam
2008-01-15 17:48:08|di Molesini

Annaruzz’! Nonostante l’ubriacatura mi sorgi davanti, poesia poesia poesia, passo a trovarti, e ancora grazie per l’otto e mezzo.


Third International Trieste Poetry Slam
2008-01-15 16:07:29|di annaruzz’

Dai fioi, non litigate! :)


http://poetry.cafebabel.com/it

Third International Trieste Poetry Slam
2008-01-15 15:55:03|di giacomo

un’altra cosa...non ho capito se Luigi che dice che ha vinto di nuovo il cabaret parla sul serio o scherza.
siccome quella del cabaret è un’accusa che spesso usano i detrattori dello slam per sminuirlo e a volte, purtroppo, a ragione, ci tenevo a una precisazione.
a mio avviso la poesia grazie a cui Christian ha vinto non aveva nulla di cabarettistico ma è stata semplicemente ben eseguita.

certo, è stata anticipata da una introduzione in triestino stretto che non c’entrava molto con la poesia che avrebbe letto subito dopo.

ecco, forse non c’entrava neanche con il Poetry Slam in quanto tale e magari potrebbe essere uno di quegli episodi che rafforzano il pregiudizio che i palchi degli slam siano succursali di quello dello Zelig...se non l’avesse fatta le cose sarebbero andate diversamente ?


Commenti precedenti:
< 1 | 2 | 3 | 4 |>

Commenta questo articolo


moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Un messaggio, un commento?
  • (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

Chi sei? (opzionale)