Absolute Poetry 2.0
Collective Multimedia e-Zine

Coordinamento: Luigi Nacci & Lello Voce

Redatta da:

Luca Baldoni, Valerio Cuccaroni, Vincenzo Frungillo, Enzo Mansueto, Francesca Matteoni, Renata Morresi, Gianmaria Nerli, Fabio Orecchini, Alessandro Raveggi, Lidia Riviello, Federico Scaramuccia, Marco Simonelli, Sparajurij, Francesco Terzago, Italo Testa, Maria Valente.

 
 
Home page > e-Zine

di Francesca Matteoni

Articolo postato mercoledì 4 maggio 2011
di Fabio Ciriachi Ho letto Il ritorno all’isola (Aragno, 2010) di Daniela Attanasio, tutto di seguito (come con la poesia non mi era mai successo) in non più di due ore; consapevole di perdere livelli di senso -che però davo per recuperabili a una rilettura- ma trascinato dal fascino del racconto e desideroso di arrivare dove l’opera, pagina dopo pagina, mi stava portando, perché davvero non c’era niente di meglio, per me, al momento, che seguire quella irresistibile storia d’altri (...)
0 commenti

“Figli degli anni 80”, n. 5 - di Valerio Cuccaroni

Articolo postato lunedì 2 maggio 2011
La quinta uscita della nostra rubrica “Figli degli anni 80” non è dedicata certo a un papa-boy, bensì a un Mr Fantastic, anzi un Mr Super-Fantastic del verso, con arti allungabili oltre i confini della realtà, sin dentro il sogno, sin nel fondo dei fondali, sin oltre il Mediterraneo, nel Maghreb in fiamme. Carlo Cuppini è nato a Urbino nel 1980; ha studiato a Bologna e ora vive a Firenze. Lavora come editor e redattore per Maschietto Editore. Dopo la laurea in storia della danza contemporanea ha (...)
1 commenti

di Fabio Orecchini

Articolo postato domenica 24 aprile 2011
SCHEMA DI SCHEMA 1.è una solitudine immobile che viaggia a velocità incontrollata verso l’abisso 1a. il dubbio 1b. l ’abbandono al se, 1c. interno con finestra, risulta vano. 2. La lingua non articola ma un fiato controllato in strutture definite, risibili, gridolini in sottofondo 4. disattivare un account uno alla volta 5. la notte è una funzione di T (una striscetta ogni tanto) 6. io non so scrivere di questo, se non per mimesi, mai per antitesi.Forse (...)
2 commenti

di Federico Scaramuccia

Articolo postato mercoledì 20 aprile 2011
Ivan Schiavone, Strutture (2004-2006), postfazione di Cecilia Bello Minciacchi, Salerno/Milano, Oèdipus, 2011 (pp. 104 - € 12,00). «Pur apparendo dopo Enuegz, dunque come secondo libro, STRUTTURE è a tutti gli effetti l’opera d’esordio di Ivan Schiavone. Costruito tra il 2004 e il 2006, dichiara in limine il suo processo strutturale: un congegno esatto, inflessibile, organizzato con disciplina ferrea e distanza critica metapoetica. Nel nitore del congegno i testi elaborano una materia calda, (...)
2 commenti

di Marco Simonelli

Articolo postato mercoledì 13 aprile 2011
Funghi Li ho visti stamattina sul sentiero. Le teste calve pulite come carta sono sbucate dalla terra alzandosi come sonde intorno ai miei piedi, capsule smaniose di superare il confine buio della nascita per unirsi finalmente con la luce. Il nome di carne sottile, fungo, di muschio e d’humus, mi punta come se avesse qualcosa da dire come se pure lui potesse farsi stuzzicare e brandire dalla lingua, farsi ribaltare per mostrare un tesoro di lamelle nascoste sotto il (...)
2 commenti
Articoli precedenti:
... | < 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 |> |...