pubblicato domenica 9 ottobre 2005
Dopo l’intervallo il Festival si avvia alla conclusione con la lettura di Elio Pagliarani. L’autore dei romanzi in versi ha offerto una selezione (...)
pubblicato sabato 8 ottobre 2005
Apre la serata Pierluigi Cappello, poeta prescelto dal comitato scientifico presieduto da Cesare Tomasetig, durante l’incontro "La nuova poesia (...)
pubblicato sabato 8 ottobre 2005
Arnaldo Antunes - Prove Arnaldo Antunes - Prove Dopo le prove per il concerto di poesia della serata presso il teatro comunale, Arnaldo (...)
 

Diario di bordo - "Performo ergo Sum"?

La creatività contemporanea tra oralità e rappresentazione

Articolo postato venerdì 7 ottobre 2005
da nuvoleonline

Si è svolta alla Galleria comunale d’Arte Contemporanea la conferenza-dibattito "Performo ergo sum? La creatività contemporanea tra oralità e rappresentazione" moderata dalla docente di letteratura italiana Maria Cristina Benussi. Erano presenti al dibattito poeti, critici , registi teatrali, attori. Dopo alcuni interventi introduttivi si è svolto un interessante confronto con il pubblico, nel quale sono emerse posizioni diverse ed interessanti spunti di riflessione attorno ai temi della performance poetica e teatrale.

Portfolio

Pubblico Relatori

1 commenti a questo articolo

> Diario di bordo - "Performo ergo Sum"?
2005-10-08 10:59:51|di Luigi Nacci

Ci siamo lasciati con un obiettivo/promessa: quello di organizzare, periodicamente, delle giornate in cui gli attori e i registi si incontrano con i poeti e assieme passano del tempo, discutono, provano, sperimentano. Insomma, un laboratorio permanente sull’oralità. Credo che abbiamo tutti da guadagnarne. Anzi, se si riuscisse a farlo, si potrebbe anche pensare di portare il risultato di questi incontri al festival, il prossimo anno, se Lello ci crede ed è d’accordo!


Commenta questo articolo


moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Un messaggio, un commento?
  • (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

Chi sei? (opzionale)