Absolute Poetry 2.0
Collective Multimedia e-Zine

Coordinamento: Luigi Nacci & Lello Voce

Redatta da:

Luca Baldoni, Valerio Cuccaroni, Vincenzo Frungillo, Enzo Mansueto, Francesca Matteoni, Renata Morresi, Gianmaria Nerli, Fabio Orecchini, Alessandro Raveggi, Lidia Riviello, Federico Scaramuccia, Marco Simonelli, Sparajurij, Francesco Terzago, Italo Testa, Maria Valente.

pubblicato martedì 19 novembre 2013
Blare Out presenta: Andata e Ritorno Festival Invernale di Musica digitale e Poesia orale Galleria A plus A Centro Espositivo Sloveno (...)
pubblicato domenica 14 luglio 2013
Siamo a maggio. È primavera, la stagione del risveglio. Un perfetto scrittore progressista del XXI secolo lancia le sue sfide. La prima è che la (...)
pubblicato domenica 14 luglio 2013
Io Boris l’ho conosciuto di sfuggita, giusto il tempo di un caffè, ad una Lucca Comics & Games di qualche anno fa. Non che non lo conoscessi (...)
 
Home page > e-Zine > Rosaria Lo Russo - Crolli

Rosaria Lo Russo - Crolli

testi + mp3

Articolo postato sabato 10 novembre 2012
da Marco Simonelli




Dalla guerra in Iraq filtrata dalla televisione, alle crepe domestiche, alle lacerazioni interiori, ai disastri ambientali e alla decadenza irreparabile dell’umanità italiota, e più in generale occidentale, il ritmo poetico di Crolli segue impotente e claudicante il senso di disfacimento di una civiltà che, rispetto ai sei anni fa, quando questo libro era già pronto per andare in stampa, oggi si è fatto ancora più veloce, evidente, grottescamente apocalittico e irreversibile, avvelenando ogni spazio della quotidianità e della collettività, come in queste poesie è ampiamente rappresentato.



Per Luigi Nacci, sodale

Dicevo insomma riga dritto il fronte compatto dei dementi
niente di nuovo alletta il fronte occidentale:
le fronti coperte di pelle in polvere corrugano,
diserbando, staccando arbusti, e vane colluttazioni,
a cedimenti di guance smunte, gli ultravioletti
di guerra corruschi annunciano signorine mezzobusto,
con povere alla polvere ceneri nonviolente di dispersi,
pinchi pallini bifidi tra infidi batteri, tu spàrati un
paradiso artificiale e restaci se hai il coraggio
di circondarti di veline scure, irsute e insistenti scassa-
arpe metriche e petecchie, dardi codardi, avanzi pimpanti
di guantanamera, bandiera rossa, faccetta nera.



Otturare le crepe, cremare i cadaveri, sbuffa
imponendo: polvere alla polvere, e le ceneri siano
disperse ridisegnando reticoli di lumi a questi
barbuti neroni! Mammaliturchi annuncia l’annunciatrice
insomma, scaltra ammiccando uno sconto di civiltà
per chi imbiancasse poveri da spolvero, per chi l’aria
da funerale e bocche disfatte da manomorte
manomettesse pure, o ponzipilati d’un altro canale.
Evacuare i canili degli sfidanti sfedeli,
rastrellare adozioni avide distanza d’infanti,
ripristinare i canili per sfacciare incappucciati,
tornare alla lingua di casa una volta stravinto un vuoto.



Rosaria Lo Russo, Crolli, Le Lettere, Firenze 2012
Con un’opera di Renato Ranaldi


Rosaria Lo Russo, poetessa, traduttrice, saggista, lettrice performer, è nata nel 1964 a Firenze, dove vive. Fra i suoi libri di poesia L’estro (Firenze, Cesati, 1987), Vrusciamundo (I Quaderni del Battello Ebbro 1994), Sanfredianina, in Poesia contemporanea. Quinto quaderno italiano (Crocetti 1996), Comedia (1998, con cd), Lo Dittatore Amore. Melologhi (2004, con cd), Crolli (2007). Ha curato tre volumi di Anne Sexton, Poesie d’amore (Le Lettere 1996), L’estrosa abbondanza (1997, con Antonello Satta Centanin e Edoardo Zuccato) e Poesie su Dio (Le Lettere 2003) e, di Erica Jong, Miele e sangue (2001).

Rosaria Lo Russo- Crolli 1
Dicevo insomma riga dritto
IMG/mp3/crolli_a_luigi_nacci_sodale.mp3

Rosaria Lo Russo - Crolli 2
Otturare le crepe
IMG/mp3/crolli.mp3

287 commenti a questo articolo

Rosaria Lo Russo - Crolli
2014-07-20 15:15:04|di alikhan

I would like to thank you for the efforts you have made in writing this article. I am hoping the same best work from you in the future as well. In fact your creative writing abilities has inspired me to start my own BlogEngine blog now. Really the blogging is spreading its wings rapidly. Your write up is a fine example of it.Chinquee Center


Rosaria Lo Russo - Crolli
2014-07-20 07:14:25|di alikhan

I would like to thank you for the efforts you have made in writing this article. I am hoping the same best work from you in the future as well. In fact your creative writing abilities has inspired me to start my own BlogEngine blog now. Really the blogging is spreading its wings rapidly. Your write up is a fine example of it.FBlikesandservices


Rosaria Lo Russo - Crolli
2014-06-21 18:25:05|

I have genuinely missed these cosmetic dentistry brewster specimens of exceptional advises in the yesteryear marry of weeks.


Rosaria Lo Russo - Crolli
2012-11-29 22:38:10|di Maria Angela Rossi

Ero alla presentazione all’Antella, è stato tutto perfetto, anche Ranaldi con la sua assoluzione della poetrice e, quindi, della poesia. Bello.
Abbraccio


Rosaria Lo Russo - Crolli
2012-11-23 16:42:54|di Italo Siervo

Mi sembrano due poesie molto interessanti, ho ascoltato l’ottima interpretazione dell’autrice. Tutto continua quasi uguale, (vedi l’Afganistan). Ho giá richiesto una copia del libro.

Un docente di italiano a Miami, FL


Rosaria Lo Russo - Crolli
2012-11-12 10:39:55|di rosaria lo russo

TI RINGRAZIO PER LE TUE PAROLE ESATTE, NADIA, RIGUARDO ALLE MIE INTENZIONI POETICHE ED UMANE
TI ABBRACCIO SORELLAMENTE
ROSARIA


Rosaria Lo Russo - Crolli
2012-11-10 18:45:43|di nadia agustoni

Auguri per questi "Crolli" Rosaria.
Credo sia importante non solo stravincere un vuoto ma avere in noi stessi la civiltà necessaria al domani (per tutti). Mi pare di sentire questo nei versi (anche).
Un saluto.


Commenti precedenti:
... | < 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29

Commenta questo articolo


Un messaggio, un commento?
  • (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

Chi sei? (opzionale)