La cassetta degli attrezzi

di Claudio Calia

Claudio Calia (Treviso, 1976) vive a Padova. Insieme a Emiliano Rabuiti ha curato le produzioni a fumetti di Radio Sherwood Comix against Global War, Vite Precarie, Fortezza Europa (Coniglio Editore, 2006), Resistenze - Cronache di ribellione quotidiana (BeccoGiallo, 2007), ZeroTolleranza (BeccoGiallo, 2008), Sherwood Comix - Immagini che producono azioni (Nicola Pesce Editore, 2009) e con la collaborazione anche del collettivo bolognese Burp! Global Warming (Nda Press, 2010). Ha realizzato Porto Marghera - La legge non è uguale per tutti (BeccoGiallo, 2007) e È primavera - Intervista a Antonio Negri (BeccoGiallo, 2008), in Canada e negli Stati Uniti tradotto in Antonio Negri Illustrated - Interview in Venice (Red Quill Books, 2011). Per Black Velvet Editrice, insieme a Luana Vergari, ha realizzato Caro Babbo Natale... (Dicembre 2008), edito in Spagna col titolo North Pole Alaska 99705 (Gallo Nero Ediciones, 2010).
Le sue sporadiche irruzioni nel mondo della narrativa splatterpunk sono state ospitate nelle antologie Un trapano nel cervello (Musa, 1996), Passi nel delirio (Addictions, 2000) e La Sete - 15 vampiri italiani (Coniglio Editore, 2009).
Lavora nel settore dell’IT, facendosi a volte coinvolgere in progetti incoscienti: ha realizzato il cd-rom multimediale Polipoesia a cura di Lello Voce, la raccolta digitale Baldus, antologia completa 1990 - 96 a cura di Lello Voce e Massimo Rizzante e il sito AbsolutePoetry, diventato AbsoluteVille nella sua incarnazione 2.0.

 
Home page > I blog d’autore > La cassetta degli attrezzi

Cercando un nesso tra fumetto e poesia #3

Articolo postato martedì 6 luglio 2010
Il tema è spinoso e andrebbe preceduto da decine di premesse. Ma solo accennarne nei commenti del secondo post di questo blog mi ha fatto venire voglia di approfondire la questione. Il fumetto è qualcosa da guardare (uso appositamente questo termine al posto dell’inadeguato leggere); non voglio soffermarmi qui su che tipo di supporto sia più funzionale alla lettura, in tempi di conflitto carta stampata vs. dispositivi mobili, comunque se diciamo che il segno e lo strumento della closure sono (...)
7 commenti

Cercando un nesso tra fumetto e poesia #2

Articolo postato giovedì 24 giugno 2010
Non sono ancora pienamente convinto dell’opportunità di proporvi questo articolo, e vi spiego perché. Presento qui una poesia e la sua trasposizione a fumetti da parte di un bravo autore, Paul Hornschemeier: sinceramente mi fa l’impressione di provare a spiegare il rapporto tra, per esempio, il cinema e il fumetto, attraverso una a caso delle mediamente brutte riduzioni cinematografiche di un fumetto e il suo originale. Vi salterà all’occhio che probabilmente provare a spiegare un qualsiasi (...)
4 commenti

Cercando un nesso tra fumetto e poesia #1

Articolo postato lunedì 14 giugno 2010
“Fletto i muscoli e sono nel vuoto!” Ratman, Leo Ortolani Eccomi qua, esordisco con questo blog dedicato ai fumetti cortesemente ospitato da un sito dedicato alla poesia in tutte le sue forme. E vediamo, se tra questa molteplicità di forme della poesia riesco a trovare uno spazio teorico per insinuarci in mezzo, un po’ come il prezzemolo lo ammetto, la mia ossessione preferita: il fumetto. Credo sia abbastanza utile iniziare un percorso di questo tipo con una doverosa premessa: la poesia e (...)
3 commenti
Articoli precedenti:
< 1 | 2